ozono21

UNA SOLUZIONE SEMPLICE, MA EFFICACE,

PER LA TUA MALATTIA

ozono23

OZONO TERAPIA

Naturale

Indolore

Priva di complicanze

Senza controindicazioni

UN GRANDE NETWORK

OZONOTERAPIA  NETWORK

Il primo grande Network Italiano per l’Ozonoterapia.

Abbiamo riunito i migliori specialisti,  scelti su tutto il territorio italiano.

IL FUTURO E’ GIA’ QUI !

PUNTI DI RIFERIMENTO

I nostri Centri sono collocati nei principali capoluoghi italiani, con la volontà di espanderci in Europa.

Se stai cercando un centro specializzato o solamente per maggiori informazioni, visita la pagina i nostri CENTRI

Pronti ad ascoltare ogni tua richiesta.

Questi esperti sono costantemente dedicati al progresso di queste tecniche;

ma assolutamente solerti a seguire la loro missione a sostegno e cura del paziente…!

OZONOTERAPIA

Dalla sua scoperta da parte del chimico tedesco Christian Friedrich Schönbein nel 1832, l’uso medico dell’ozono è andato aumentando in diversi luoghi del mondo e un numero sempre maggiore di pazienti trae beneficio dall’ozonoterapia.
 Le prime applicazioni in campo medico si ebbero durante la prima guerra mondiale quando centinaia di soldati colpiti da ferite settiche venivano trattati con ozono medicale e salvati da sicura morte.

L’ossigeno-ozonoterapia è ad oggi particolarmente utilizzata in Germania e in Svizzera, mentre in Italia ha avuto ufficialmente inizio nel 1983, con la costituzione della Società Italiana di Ossigeno-Ozonoterapia.

Ricerche cliniche di considerevole rigore scientifico sull’uso dell’ozonoterapia sono state realizzate in Germania, Cuba, Italia, Russia e altri Paesi, dando risultati che avvallano il suo uso attraverso diversi protocolli medici.

L’ozono medicale

L’ossigeno-ozono terapia è una miscela di ossigeno arricchita con ozono.L’ozono (simbolo O3) è una forma allotropica dell’ossigeno, dal caratteristico odore agliaceo. Le sue molecole sono formate da tre atomi di ossigeno. È un gas instabile (gassoso, a 20 °C ha un tempo di dimezzamento di tre giorni, in soluzione acquosa di 20 minuti), ed allo stato liquido è esplosivo. Non può dunque essere conservato, e deve essere prodotto al momento dell’uso.

È un gas essenziale alla vita sulla terra per via della sua capacità di assorbire la maggior parte delle radiazioni ultraviolette provenienti dal sole, impedendo loro di giungere direttamente alla superficie terrestre (dove, essendo ricche di energia, determinerebbero la distruzione di ogni forma di vita). Dato il suo potere ossidante, l’ozono viene impiegato in ambito industriale per disinfettare le acque o igienizzare le piscine, mentre in campo medico vengono esaltate le sue proprietà biologiche antibatteriche, antivirali, analgesiche ed antinfiammatorie che permettono di trattare molteplici patologie.


PATOLOGIE PER LE QUALI RISULTA APPROPRIATO IL TRATTAMENTO ADIUVANTE CON OZONOTERAPIA

  1. Osteomielite, enfisema, ascessi con fistola, ferite infette, ulcere da decubito, escare, ulcere croniche, piede diabetico e ustioni;
  2. Quadri ischemici avanzati;
  3. Degenerazione maculare associata all’età nella sua forma atrofica, in quanto l’oftalmologia ortodossa non offre un trattamento significativo;
  4. Patologie ortopediche e osteoartrosi localizzate;
  5. Sindrome da fatica cronica e fibromialgia;
  6. Patologia odontoiatrica, soprattutto cariogena e nei bambini;
  7. Gastriti, duodeniti, coliti (colon irritabile, colite ulcerosa);
  8. Malattie infettive acute o croniche, particolarmente quelle causate da batteri resistenti agli antibiotici o chemioterapici, virus, (epatite, HIV-AIDS, infezioni erpetiche, herpes zoster, infezioni da papilloma virus, onicomicosi e candidiasi, giardiasi e cryptospodiasi). Candidiasi vaginale e Bartolinite;
  9. Sostegno ai pazienti neoplastici con o senza metastasi (azione palliativa);
  10. Asma bronchiale;
  11. Patologie autoimmuni (sclerosi multipla, artrite reumatoide, morbo di Crohn, psoriasi);
  12. Demenza senile;
  13. Patologie polmonari: enfisema, broncopneumopatia cronica ostruttiva, fibrosi polmonare idiopatica, sindrome del distress respiratorio acuto;
  14. Malattie della pelle: psoriasi, dermatite da contatto e dermatite atopica.
  15. Sepsi severa e multi-organ failure;
  16. Cellulite;
  17. Patologie autoimmuni (sclerosi multipla, artrite reumatoide, morbo di Crohn, psoriasi).

Prof. G. Torri, trattamento ernia del disco con Ozonoterapia.


Richieste: